Di fronte a differenze di prezzo che possono arrivare al rapporto 1 a 35 uno se lo chiede cosa hanno a che fare i panettoni industriali con quelli artigianali? Sono immangiabili i primi? Sono follie da nababbi i secondi? Niente di tutto questo. Per  prima cosa iniziamo a definire che cosa è un panettone per lo stato Italiano (QUI). Questo vale sia per l’industriale, sia per l’artigianale. Leggendola, scoprirete che tutti i panettoni devono essere fatti di farina, zucchero, uova fresche (tuorli: non meno del 4% del totale), burro (non meno del 16% del totale), uvetta e scorze di agrumi candite (non meno del 20% del totale), lievito naturale costituito da pasta acida, sale. In più, a discrezione del produttore, potranno esserci altri ingredienti, tra cui alcuni conservanti.

Ora premesso che la base di partenza è la stessa, vediamo di capire quali sono i motivi del perchè scegliere un Panettone Artigianale.

  1. Gli Ingredienti: Nei Panettoni Artigianali troverete la qualità assoluta, in quanto gli artigiani puntano molto sulla qualità degli ingredienti usati. Presidi slow, igp e doc la fanno da padrone nel Panettone Artigianale.
  2. La Lavorazione:  Minimo deve durare 30 ore, per alcuni panettone artigianali può durare fino a 72 ore. Quindi altra importante caratteristica è la lenta lavorazione.
  3. Quantità: I Panettoni Artigianali vengono prodotte in quantità ridotte e un prodotto sempre fresco e senza conservanti.
  4. Fantasia: Non avendo dei processi di standardizzazione, il panettone artigianale può essere farcito a piacimento dell’artigiano creando delle vere e proprie delizie uniche.
  5. HandMade: Il Panettone artigianale è spesso sinonimo di qualcosa in pieno stile natalizio, con confezioni spesso handmade che diventano delle vere e proprie idee regalo.

 

 

Ora il nostro non è un articolo contro il panettone industriale, ma un elogio all’artigianato. C’è da dire che anche l’industria ha vantaggi rispetto all’artigiano. Per affrontare il panettone, uno dei dolci più difficili e più faticosi, dispone di dottori in scienze alimentari che possono testare gli ingredienti, tenere sotto controllo temperatura, umidità e pH dei ceppi di lievito madre, progettare sistemi di lavorazione perfetti e sempre uguali a se stessi. L’industria,può standardizzare i processi in modo da ridurre quasi a zero l’imprevisto, il dispendio di tempo-uomo e lo spreco di ingredienti, ed elevare al massimo il rapporto qualità/prezzo. I panettoni industriali costano di meno anche per un altro motivo, indipendente dall’industria, anche perchè hanno dei canali di distribuzione diversi e spesso ad avere l’ultima parola sui prezzi è chi vende, cioè la grande distribuzione.

 

 

Quindi che sia Artiginale o industriale, Buon Panettone a tutti…..Pardon Buon Natale.