Sono ancora in mood S.Valentino. Ok,  S.Valentino è una scusa, nella realtà io amo troppo i cuori.

Sarà che è la prima forma grafica che si impara -assieme alla stella, che però resta un tantino piu’ complicata-. Sarà che si lega intrinsecamente all’emotività. Sarà che convulsamente l’ho scarabocchiata sui miei diari. Sarà che è trendy. Sarà che sto diventando un pò romantica. Ecco, diciamo che i cuoricini mi piacciono. Punto.

E i cuori io li trascino soprattutto in cucina. Questa volta dietro, batte un cuore veggie. Ho pensato a un impasto di lenticchie, carico di cipolla e carota soffritte, in modo da rendere questi stuzzichini dal sapore piu’ vivace. Veloci da preparare, troppo sfiziosi da servire per un aperitivo tra amici. A metà tra un impasto di polpette e un impasto da burger, sono un modo diverso per presentarsi.

E poi sono troppo cuoriciosi. Piacerebbero pure al nostro Enzo Zuzù.

Ingredienti

225 gr di lenticchie bollite

1 cipolla

1 carota

sale e pepe

1 uovo

1 cucchiaio di parmigiano

3 cucchiai di pangrattato

Preparazione

Sbuccia una cipolla e pela una carota. Riduci entrambe in un trito fine e poi soffriggi in padella con un filo di olio. Sposta il soffritto in un mixer assieme alle lenticchie (scolate dal liquido di conservazione), 1 uovo, il parmigiano, il pangrattato. Regola di sale e pepe. Aziona il mixer e frulla il composto. Se dovesse risultare troppo umido aggiungi altro pangrattato.

Sposta il composto su un foglio di carta forno oleato, sistema al di sopra un altro foglio e stendi con l’aiuto di un matterello in una sfoglia alta circa 1/2 cm.

Ricava dei piccoli cuori con una formina tagliabiscotti e sistema i cuori di lenticchie su una leccarda rivestita con carta da forno. Irrora con un filo di olio e metti in forno ventilato  a 200 gradi per 20 minuti.

Sposta in una ciotolina e gustali quando sono ancora caldi.

cuori lenticchie veggy