“No nonna grazie, ma sono sazio, non lo voglio”.

Scommetto che tutti nella vita almeno una volta ha pronunciato queste parole, e come da rito parte la predica della nonna sul fatto che non hai mangiato nulla e sei diventato magrissimo, anche se hai mangiato antipasto, tre primi, cinque secondi, sei contorni, frutta, noci e dolce e sei ingrassato di cinque chili. Eh si, le nonne sono così, ma senza di loro non esisterebbero i buonissimi e gustosissimi pasti che ogni volta ci obbligano a mangiare, ma che in fondo noi siamo lieti di accontentarle.

Oggi vi voglio proporre una delle ricette di mia nonna, e che fa meglio di tutto il mondo! Ciambelle Fritte della Nonna🙂

Non sono per niente light, e so benissimo che in questo periodo (dopo le feste natalizie) stiamo tutti in fase di dieta, ma almeno una volta nella vita devono essere assaggiate.

94389431

Ricetta Ciambelle Fritte della Nonna:

– 1kg di Farina

– 8 uova (4 intere e 4 solo tuorlo)

– 100 gr di burro o margarina

– 150 gr di zucchero

– Scorza di limone grattugiata

– 500 gr di patate lesse e schiacciate

– 80 gr di lievito di birra a cubetti

– liquore quanto basta!

Dopo aver preparato l’impasto, facciamo le ciambelle  e le lasciamo crescere al caldo per circa 2h.

Subito dopo passare alla frittura delle ciambelle in olio di mais o di arachidi. (Fondamentale per il sapore)

zeppole-fritte-470x352

Una volta fritte, bisogna ricoprirle di zucchero e il paradiso è arrivato!

ciambelle-fritte

La ricetta standard prevede che siano ricoperte di zucchero, ma nell’età moderna lo zucchero può essere sostituito dal miele o la cannella, zucchero a velo, cioccolato (tipo come i donut).