Dall’esperienza di Nestlè, nasce Nesquik, una polvere solubile al cacao che trasforma il latte in una bevanda dal gusto unico ed irresistibile.

Le sue origini risalgono a molto tempo fa, quando, nel lontano 1948, la Nestlè introduce nel mercato alimentare Statunitense Quik, un nuovo e originale prodotto il cui nome fa riferimento alla facilità e alla velocità della sua preparazione. Dopo aver conquistato l’America, negli anni ’70 la polvere di cacao approda in Europa, e quindi anche in Italia, con il nome di Nesquik.

Tutti sappiamo che il latte, grazie alle sue proprietà, è fondamentale per la fase della crescita, ma risulta essere poco apprezzato dai più piccoli, che non ritrovano nel suo candore nessuna golosità che li stimoli. Ed è qui che entra in gioco la magica polverina al cacao: due cucchiani di Nesquik e una bella mescolata rendono più ghiotto e divertente il latte dei bambini.

La golisità di Nesquik si sposa perfettamente con la genuinità del latte. Questo è il messaggio che la Nestlè vuole dare soprattutto alle mamme attraverso le sue prime campagne pubblicitarie.

Con il suo gusto unico e appetitoso, da ormai 40 anni rappresenta il modo preferito di fare colazione non solo dei più piccoli ma anche dei loro genitori, che sono cresciuti con Latte&Nesquik e hanno tramandato di generazione in genarazione questa dolcissima tradizione. “La colazione per diventare grandi e per rimanere bambini“, così recita uno degli ultimi spot realizzati per festeggiare il quarantesimo anniversario di questa delizia senza età.

Il successo di questo brand è dipeso anche dal suo packaging, che nel tempo è rimasto immutato. Il colore giallo brillante e il logo inconfondibile attirano lo sguardo del consumatore; inoltre per esprimere trasparenza e fiducia, sul lato della confezione è applicata un’etichetta molto dettagliata che riporta non solo le informazioni nutrizionali, ma anche utili consigli sull’utilizzo del prodotto e sull’importanza della prima colazione. A partire dagli anni ’90, accanto al logo compare il Quicky, la mascotte che il disegnatore spagnolo Ramon Maria Casanyes ha realizzato per questo prodotto firmato Nestlè. Ormai simbolo storico di Nesquik, questo divertente coniglio dalla lunghe orecchie ha accompagnato con umorismo e allegria la crescita di tutti i piccoli fans.

Forte del trionfo di Nesquik, la Nestlè ha allargato i suoi orizzonti realizzando una nuova e vasta gamma di bontà al cacao da assaporare ovunque e in qualsiasi momento della giornata. C’è davvero l’imbarazzo della scelta: Nesquik pronto da bere, per fare una sana merenda anche fuori casa; Nesquik Syrup, sciroppo di cacao da versare nel latte, ma anche nello yogurt, su dolci e gelati; Nesquik Cereali, per rendere ancora più cioccolattoso il nostro latte; e tanti altri ancora.

Che dire, evviva Nesquik!