Sarà pur vero che il classico non passa mai di moda, ma i tempi della serenata sotto al balcone della propria amata (o, perchè no, del proprio amato) sembrano essere finiti.

Per il prossimo San Valentino non preoccupatevi di ingaggiare i musicisti, lasciate il vestito buono nell’armadio e dimenticatevi dei fiori.

Nell’epoca del virale, del buzz e del social, anche le abitudini degli spasimanti innamorati cambiano: oggi la serenata si fa online.

A lanciare l’iniziativa è Heineken.

La nota azienda produttrice di birra, si dimostra attenta e al passo con i tempi e le evoluzioni del web, lanciando “The Serenade”, una simpatica applicazione di Facebook che aiuta gli innamorati a chiedere un appuntamento alla persona amata per il giorno di San Valentino.

Ma come funziona “The Serenade”?

Semplice. L’applicazione consente di creare un video personalizzato in ben 20 lingue diverse (assicurandosi così un pubblico praticamente mondiale). L’utente indica la persona a cui è dedicata “la serenata virtuale”, descrive come e perchè è nato l’amore, cosa rende la sua storia speciale e quali sono i suoi programmi per il giorno di San Valentino. Heineken converte le informazioni ricevute in un simpatico video musicale che viene postato sulla bacheca del destinatario della serenata, che deciderà se accettare o meno l’invito.

Ecco un esempio di come potrà essere la vostra “serenade” The Serenade

Qualcuno potrà lamentare una perdita di romanticismo, ma non si può negare che “The Serenade” è un’ulteriore testimonianza di quanto l’innovazione tecnologica e l’evoluzione del web stia influenzando la nostra vita.

Dopotutto qualche anno fa usavamo registrare un cd (e prima ancora una cassetta) con le nostre canzoni d’amore preferite da regalare alla persona amata. Oggi linkiamo video di YouTube su Facebook. Eppure le storie d’amore continuano a nascere.

“The Serenade” è un’originale campagna pubblicitaria di Heineken ma è anche e soprattutto il simbolo di una società che continua ad evolversi, a seguire i trend del momento e adattare le proprie azioni e abitudini alle novità che la circondano.

D’altra parte, per i sostenitori del classico e per chi proprio non si sente a sua agio nel fare una serenata online, niente paura. Si sa, il vintage è sempre di moda!